Sondaggio politico, tu da che parte stai?

23/11/2013 di Redazione

Inauguriamo oggi il primo sondaggio di Europinione, dedicato alle preferenze elettorali dei nostri lettori

Sondaggi elettorali

Il sondaggio è terminato! Per l’analisi dei risultati clicca qui. E non dimenticare di votare il nuovo quesito visibile in home page! Grazie a tutti per la partecipazione!

Europinione, come sempre scritto, è anche e soprattutto una piattaforma di scambio e, in quest’ottica, abbiamo deciso di inaugurare una serie di sondaggi di stampo politico indirizzati ai nostri lettori. Il primo, in una situazione come quella odierna, non può che essere dedicato all’orientamento politico in vista di future elezioni. La creazione del Nuovo Centro Destra ha infatti creato un panorama ambiguo e ancora non ben comprensibile. Per alcuni il soggetto politico guidato da Alfano avrà un ruolo marginale, per altri, invece, arriverebbe addirittura a rappresentare il 9% degli elettori, divenendo, de facto, la quarta forza politica del Paese. A destra, inoltre nel corso del 2013, sono andati creandosi altri due partiti di sicuro interesse in grado, in minima parte, di modificare gli equilibri nella coalizione: Fratelli d’Italia e Nuova Alleanza Nazionale. Anche in riferimento a quest’ultimo partito, in realtà, i pareri sono discordanti: per alcuni è un’operazione destinata a naufragare, non bastando solo il nome a riportare in auge quello che aveva rappresentato AN, per un decennio, nel panorama politico italiano.

Sondaggi elettoraliA sinistra, invece, il Partito Democratico è pronto ad una svolta che sarà firmata, molto probabilmente, da Matteo Renzi. Anche su questo punto, però, non è ben chiaro il risultato: se, da una parte, il futuro Segretario potrebbe attirare molti voti dal centro, dall’altra spingerà sicuramente una piccola parte dell’elettorato a spostarsi più a sinistra, verso una SEL che, però, dopo le recenti vicende di Vendola e dell’Ilva appare in difficoltà.  Simile la situazione al centro, dove la rottura tra Scelta Civica ed UDC sembra aver provocato più danni che vantaggi. Ad approfittarne, ancora una volta, potrebbe essere proprio il Movimento 5 Stelle i cui errori e le tensioni presenti al suo interno – non poche da febbraio ad oggi – sembrano poter essere nascosti in un angolo a causa delle dinamiche, o forse sarebbe meglio dire dell’incapacità, di una buona parte della dirigenza dei partiti tradizionali.

Proprio per questo abbiamo ritenuto interessante proporre il sondaggio, vista l’età media di una buona parte dei nostri lettori, per comprendere meglio quali siano le vostre preferenze elettorali e carpire insieme, perchè no, quali potranno essere le possibili sorprese nelle prossime elezioni nazionali. Invitiamo tutti a partecipare, basta un click, ed il risultato potrebbe essere di particolare interesse anche per voi!

AGGIORNAMENTO: Ci scusiamo con i sostenitori di Scelta Civica, ma considerando che, dopo tre giorni, aveva raggiunto il 30%, siamo andati a controllare i log, notando come, nell’arco di poco più di un’ora, fosse arrivato un flusso anonimo di voti per il soggetto politico a distanza molto ravvicinata, per non dire continua. Siamo riusciti a risalire al fatto che il sondaggio fosse stato pubblicato su alcuni gruppi di sostenitori, il che, come logico, avrebbe portato ad un risultato falsato, perchè, a quel punto, il sondaggio si sarebbe trasformato in una gara a chi ha i gruppi più numerosi sui vari social network. Per correttezza abbiamo verificato se, per caso, fosse avvenuto qualcosa di simile anche con i partiti rappresentanti le altre scelte e non ci pare che questo sia avvenuto. Scusandoci ancora con i sostenitori di Scelta Civica, preghiamo in futuro tutti di evitare di creare distorsioni di questo tipo, che, come logico, portano a far perdere di senso l’intero sondaggio. Ringraziandovi della comprensione (da un breve calcolo, eliminando i voti palesemente conseguenza di quanto accaduto, SC avrebbe comunque raggiunto un risultato intorno al 5%). Vi promettiamo, in futuro, di cercare di trovare soluzioni, per quanto possibile, perchè episodi simili non riaccadano.

[advpoll id=”1″ title=”Advanced Poll” width=”470″]

blog comments powered by Disqus