Le 3 coste più belle d’Italia

14/06/2015 di Mariagiovanna Giuliano

Dalla Costiera Amalfitana alla Riviera Ligure, per poi riscendere fino al Salento. Ecco quali sono le coste più belle dello Stivale.

Cinque Terre

Non è un caso che il secondo nome dell’Italia sia “Bel Paese”.  Vantiamo un patrimonio che fa invidia al mondo intero e alla ricchezza artistica e culturale si aggiunge, come uno splendido puzzle, quella naturalistica. Non occorre, infatti, percorrere migliaia di chilometri e spendere una fortuna per trascorrere le vacanze estive tra spiagge bianche e mare cristallino. Se poi a questo uniamo un paesaggio pittoresco e caratteristico, come solo noi italiani possiamo avere, troviamo l’unione perfetta. Vediamo quali sono le coste italiane più belle e cosa hanno da offrirci.

Positano
Positano

La Costiera Amalfitana (Campania) – Nella romantica cornice del Golfo di Salerno si presenta in tutta la sua bellezza la Costiera Amalfitana, un tratto di costa conosciuto in tutto il mondo e sede di importanti insediamenti turistici. Considerata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, prende il nome da Amalfi, antica repubblica marinara. La sua particolarità si ritrova nella gelosia che la costa nutre per le sue tradizioni, che tuttavia non manca di offrire ai visitatori, i quali potranno gustare un bicchiere di limoncello durante una sera d’estate guardando il tramonto, mangiare un piatto a base di pesce in uno dei piccoli ristoranti a gestione familiare di Cetara, ammirare le ceramiche realizzate e dipinte a mano a Vietri o comprare un vestito in uno dei tanti negozi tipici di Positano.

cinqueterreLa Riviera di Levante (Liguria) – Tratto frastagliato della costa ligure, si contrappone alla sua vicina, la Riviera di Ponente. Caratterizzata da uno scenario fiabesco, è stata una fonte di ispirazione per scrittori da ogni parte del mondo. Splendide località balneari e pittoreschi borghi dell’entroterra fanno da contorno al Golfo Paradiso, in cui si trovano i paesi di Bogliasco, Avegno e Camogli, quest’ultimo conosciuto per il suo porticciolo e per i variopinti palazzi che affacciano sul lungomare. Il Golfo del Tigullio, invece, è probabilmente il più amato dai turisti. Ma la bellezza per eccellenza si trova a Cinque Terre. A Monterosso, in particolare, il mare è trasparente e la natura ricca e rigogliosa si sposa con i colori delle abitazioni arroccate sui costoni di roccia. Tra le spiagge più belle va segnalata quella di Riomaggiore, la quale propone una romantica passeggiata chiamata, non a caso, “la via dell’amore”.

Torre Sant'Andrea
Torre Sant’Andrea

La Costa del Salento (Puglia) – I litorali salentini sono due: quello sul Golfo di Taranto, bagnato dal Mar Ionio, e quello sul Canale d’Otranto, che affaccia sul Mar Adriatico. Insieme, rappresentano una delle zone più attrattive della regione. Grotte marine, spiagge deserte, pinete lussureggianti e porti pittoreschi contribuiscono a rendere l’intera zona una meta perfetta per un viaggio estivo, per di più non troppo caro. Da San Cataldo a Torre dell’Orso, a Santo Stefano, a Otranto, a Castro, fino a Gallipoli è tutto un susseguirsi di rocce bianche e spiagge dalla sabbia finissima. Sullo sfondo di una campagna fitta di olivi e paesi dall’antica tradizione agricola.

The following two tabs change content below.

Mariagiovanna Giuliano

Salernitana, classe 1994. Diplomata al Liceo Classico, attualmente studia Scienze Politiche a Roma. Le sue passioni sono la lettura, l’arte, lo yoga e la meditazione. Sogna di girare il mondo e di scrivere delle sue avventure. Cura un travel blog per giovani, www.ilpiccoloviaggiatore.com
blog comments powered by Disqus