Internazionali Bnl d’Italia 2013, pronti al via!

11/04/2013 di Giovanni Fabbri

1,2,3.. via! – Tutto pronto per la settantesima edizione degli Internazionali BNL d’Italia. Il Master 1000 di Roma è stato presentato nell’area ospitalità dello stadio Olimpico, con la consueta conferenza stampa, a cui hanno partecipato il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi, il presidente del CONI Giovanni Malagò, il sindaco di Roma Gianni Alemanno e il presidente della Bnl Luigi Abete.

Internazionali Bnl d'Italia, Foro Italico, Roma, 2013

Decimo anno – Il via del torneo italiano di tennis più importante è fissato per l’11 maggio. Ad un mese esatto dall’inizio si registra già un grande successo di pubblico, a confermare questo dato è lo stesso Binaghi: “Fino a questo momento le operazioni di prevendita sono state incredibili. Nonostante un piccolo aumento di prezzi ci sarà una vera e propria invasione di pubblico. I biglietti per la domenica sono andati esauriti tre mesi prima. Ad oggi invece sono stati venduti tutti i tagliandi per le sessioni diurne dal mercoledì in poi. Sarà il decimo anno di fila di crescita del tennis e di questo torneo e tutti i giocatori più quotati hanno già confermato la loro partecipazione.”

Entusiasmo e ottimismo – Sono queste le parole chiave per una manifestazione che non sembra risentire del momento di difficoltà economica del nostro paese. Molti sport accusano un calo sensibile di spettatori e tifosi, il tennis invece sembra andare in controtendenza. Il neo presidente del CONI sottolinea con soddisfazione proprio questo aspetto: “La volontà è quella di rendere questo torneo sempre più grande. I numeri parlano chiaro, i dati sono dalla parte del presidente Binaghi. Qui andiamo in controtendenza rispetto ad altri sport, il calcio per esempio in cui il numero di tifosi è costantemente in calo. Questo torneo è il fiore all’occhiello dello sport italiano. Io, che sono un sognatore, mi impegnerò per continuare a migliorare l’evento, in particolare metterò la faccia per costruire il tetto sul centrale del Foro Italico, un’opera che bisogna assolutamente  fare.”

Alemanno – Molto breve invece l’intervento del sindaco di Roma, intrattenutosi per soli 10 minuti a causa di importanti impegni politici. Alemanno ha ringraziato tutti coloro che ogni anno si dedicano alla realizzazione di quello che è uno dei più importanti eventi sportivi della capitale. La conferenza si è chiusa quindi con le parole di Nicola Pietrangeli che, dopo aver quanto la splendida cornice in cui si svolge il torneo romano sia forse la più bella del mondo, si è sbilanciato in una sorta di pronostico. In particolare si è soffermato su Roger Federer che non è mai riuscito a trionfare al Foro Italico. Una vittoria, quella di Federer, sofferente sulla terra rossa, non affatto scontata perché Djokovic e Nadal – vincitore di sei delle ultime sette edizioni – sono pronti a dichiarare battaglia.

Italiani – Per il tennis azzurro, invece, le speranze maggiori sono riposte ancora una volta nelle ragazze, Sara Errani e Roberta Vinci fanno sognare i tifosi italiani. Tra gli uomini si spera che Andreas Seppi riesca a dare continuità al suo grande momento di forma, nonostante la sconfitta in Coppa Davis.

 

The following two tabs change content below.

Giovanni Fabbri

Ultimi post di Giovanni Fabbri (vedi tutti)

blog comments powered by Disqus