Attenzione: i Maya avevano ragione (o quasi)!

22/12/2012 di Andrea Viscardi

Reazioni politiche alla fine del Mondo
Reazioni politiche alla fine del Mondo

Notizie in esclusiva: ci comunicano che una razza aliena tecnologicamente molto più avanzata di noi stia per invadere la Terra, con il preciso scopo di distruggere la razza umana. Lo sbarco è atteso per mezzanotte a Malpensa, nebbia permettendo. La notizia, giunta in Parlamento e nel mondo politico, ha riscosso un certo impatto.

A destra l’ex Premier Silvio Berlusconi non stava certo passando un buon momento. Ha appreso infatti la notizia seduto nel suo studio ad Arcore dove, da quasi una settimana, sostava ininterrottamente accanto ad un telefono sperando in una chiamata di Mario Monti. Il leader del PdL sarebbe rimasto profondamente scottato da questa ennesima delusione. Sembrerebbe, infatti, che in settimana, pur di sentire il telefono squillare e la voce del Professore dall’altro capo della cornetta, abbia provato anche a mandare una scatoletta di cioccolatini con una rosa a Palazzo Chigi (e un abbonamento a Mediaset Premium), pacco che sarebbe tornato al mittente. Fonti attendibili ci dicono che la rosa e il cioccolatino siano, in realtà, stati apprezzati. Il problema sarebbe stato Mediaset Premium che, oramai, nessuno vuole neanche a costo zero. Comunque, tornando in tema, alla notizia dell’imminente catastrofe il Silvio nazionale avrebbe programmato di riunire tutti gli amici più cari, in serata, nella sua villa sarda e di organizzare una festa a tema. Tra gli invitati, oltre che le nipoti di Mubarak,  di Ramses II e di Maometto anche Emilio Fede a condizione, però, che si travesti da giornalista.

Passiamo alle forze di centro. Casini ha appreso l’evento mentre era impegnato a giocare a tresette con sua Santità e la seconda moglie. La reazione non è stata delle migliori: dopo essersi lamentato con i superiori del prelato tedesco per avergli mandato Monti solo ora, disperato, pare stia tentando di convincere il Presidente Napolitano ad anticipare le elezioni a questo pomeriggio per poter ottenere, almeno alla fine della sua carriera politica, un risultato significativo.

A sinistra, invece, le reazioni sono state più eterogenee: Vendola avrebbe dato la colpa alla riforma del lavoro della Fornero, colpevole di attirare le ire degli alieni esodati e dell’associazione intergalattica marxista. Bersani, invece, è apparso calmo e sorridente. La sua strategia sarebbe quella di incontrare, prima dello sterminio, il leader dei visitatori e di donargli la grande tecnologia delle Primarie, in cambio vorrebbe poter chiedere una deroga personale alla “rottamazione della razza umana”.

E l’oramai ex Governo Tecnico? Elsa Fornero l’hanno avvistata chiusa in uno sgabuzzino a Palazzo Chigi in lacrime mentre il Professore invece, sta ancora valutando il da farsi.

Andrea Viscardi

The following two tabs change content below.
Nasce a Torino il 13/09/1988, appassionato di politica, dopo essersi diplomato al Liceo Classico Beccaria di Milano, si iscrive al corso di Studi Internazionali all’Università degli Studi di Torino, dove si laurea nel 2011. Completa il suo percorso di studi laureandosi con lode al corso specialistico in Relazioni Internazionali dell'università LUISS Guido Carli.
blog comments powered by Disqus